Skip to content

Twitter: uno strumento di lavoro

Scritto da Katia D'Orta 18 giugno, 2012

La nascita del sito di Chiara Casablanca e Twitter

Dalle parole al progetto usando Twitter

Quando concludo un lavoro, spesso mi sento soddisfatta e gusto con lento piacere quella sensazione di aver portato a termine una missione. Anche questa volta nel pubblicare il sito www.chiaracasablanca.it, la percezione di aver concluso positivamente un lavoro si è puntualmente ripresentata con la differenza che questo progetto, rispetto agli altri, ha una sua storia particolare che vorrei raccontarvi.
Il mio “incontro” con Chiara Casablanca nasce casualmente. Non so se si possa parlare di incontro perché lei ed io non ci siamo mai viste, mai ritrovate fisicamente. Il luogo, non fisico del nostro contatto è il social network “Twitter”.

Ecco come Chiara racconta la nascita del nostro sodalizio:
Copywriter Chiara Casablanca

Ciao a tutti! Sono Chiara, aka @chicasablan. Insieme a Katia, Patrizia e Maurizio, i simpaticissimi Qui Quo Qua di Tre W s.c., abbiamo deciso di raccontare com’è nato il restyling del mio sito web. Tutto è iniziato… con un tweet! Cercavo nuovi protagonisti per il micro-project Giovani Sognatori Creativi, ho lanciato l’invito in 140 caratteri e @KatiaTreW, incuriosita, mi ha chiesto informazioni. Dopo 2-3 DM ecco arrivare nella mia casella di posta elettronica la sua bella intervista!
Nel frattempo, ho aggiunto ai miei following @Pitizeta e @mauxweb. Non ci siam lasciati mancare nulla e abbiamo chiacchierato anche via Skype: dalla Sicilia al Piemonte con un click …e qualche oggettivo problema di connessione!
Una parola tira l’altra, ho chiesto qualche consiglio tecnico manifestando l’intenzione di voler rinnovare il mio sito. Katia ha buttato lì un “se vuoi ti aiuto”…ed è iniziata l’avventura! Step dopo step , come fossimo vicini di casa, ho descritto minuziosamente ciò che avrei voluto realizzare e loro, in poco tempo, mi hanno accontentata. L’elemento più originale? Certamente l’illustrazione in home page, felice interpretazione grafica della mia “copy-follia” by @mauxweb. Twitter è un ottimo strumento per creare collaborazioni significative, ne avevo già prova e adesso la conferma. Prossimo traguardo? Incontrarsi per un coffee hour. Ce la faremo?! Eventualmente sarete aggiornati!

Twitter: il cinguettio ha preso il volo

Utilizzo Twitter come strumento di lavoro perché mi consente di condividere i miei lavori e la mia esperienza e allo stesso tempo mi fornisce la possibilità di tenermi aggiornata su tutto quello che riguarda il mondo in continua evoluzione del web.
Non posso però negare che trovo limitativo impiegarlo solo per questo scopo, cioè solo per postare i propri articoli o pubblicizzare i propri prodotti/ servizi. In realtà ho sempre pensato che la potenzialità di Twitter scaturisca dall’interazione con gli altri. Suggerimenti, critiche e informazioni fornite dagli altri utenti del social network costituiscono spesso materiale prezioso su cui riflettere e migliorarsi. Questa mia consapevolezza mi permette di relazionarmi con persone diverse, persone che mi incuriosiscono e con cui trovo piacevole scambiarsi opinioni.

É così che ho avuto il piacere di conoscere Chiara. Dalle nostre interazioni ho scoperto che è una ragazza siciliana che fa la copywriter e la consulente di marketing e comunicazione sociale. Tweet dopo tweet ci siamo subito ritrovate su un terreno comune, dove ci siamo confrontate su qualsiasi cosa e ci siamo scoperte molto simili caratterialmente. Scambiarsi consigli è diventato naturale e ben presto abbiamo incominciato a collaborare. Chiara aveva bisogno di un restyling del sito e si è affidata alla sottoscritta. Il suo sito “vetrina” era molto carino e ben curato ma non rispondeva al requisito dell’autoaggiornamento: una limitazione notevole per una persona come lei che ha sempre qualcosa da comunicare.

Il restyling del sito: case history

Il rifacimento del sito è stato guidato da un unico principio, quello della semplicità.
Un obiettivo non sempre così facile da raggiungere ma pensiamo di esserci riusciti. Il logo ha subito un restyling che l’ha svecchiato, pur restando fedele a sé stesso ed è servito da paletta di colori per il sito.

Logo Chiara Casablanca

L’interazione tra visual e copy è stata strettissima sin dall’inizio e ne è scaturito un sito minimal nello stile ma non piatto, noioso, acceso da accenti di fucsia e blu per quel che riguarda titoli e link.
Interessante anche l’uso di vignette e illustrazioni a corredo dei post, che conferiscono al sito un aspetto fresco e gioioso, proprio come Chiara.

La struttura del sito rispecchia il tipico layout del blog, anche se l’intento di Chiara è stato quello di utilizzare pagine statiche per la gran parte delle sezioni che riguardano il suo profilo professionale e il suo portfolio. Le pagine dinamiche sono state utilizzate per le notizie e gli aggiornamenti.

Twitter unisce

Per concludere vorrei sottolineare il valore più che positivo dell’esperienza che ha avuto dei tratti di eccezionalità rendendo possibile una collaborazione professionale nonostante la distanza e il rapporto virtuale.

Insomma una ragazza del Sud e un’agenzia del Nord si sono incontrate, parlate e raccontate solo grazie alle tecnologie voip e web dando vita a un progetto che si è concretizzato con successo grazie all’interazione su Twitter, Skype e l’immancabile e-mail.

L'Autore


Katia D'Orta

WEB MASTER per professione e formatrice per passione. Mi batto attivamente contro il Digital Divide e il Cyberbullismo con corsi di formazione nelle scuole e per i cittadini, credo nella condivisione della conoscenza attraverso la Rete. Nel mondo il multitasking è donna. Il mio motto? “L’importante è che funzioni” Segui @katiatrew

Articoli collegati

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo

Riferimenti

Non ci sono riferimenti per questa voce.

Commenta il nostro articolo

Required

Required

Optional

Twitter

  • No public Twitter messages.