Skip to content

Fashion Android: una community italiana tutta al femminile

Scritto da Katia D'Orta 19 luglio, 2012

Intervista Francesca Oliva Fashion Android

Android è il sistema operativo open source sviluppato da Google per dispositivi mobili, smartphone e tablet.

In questo periodo la sua diffusione è molto cresciuta a seguito dell’aumento della vendita di cellulari e smartphone a basso costo. Con l’introduzione del sistema operativo sui nuovi tablet di Amazon non è difficile immaginare un ulteriore diffusione rispetto ad iOs, il sistema operativo della Apple nonchè principale competitor, come sistema operativo più utilizzato.

Abbiamo avuto l’onore di intervistare Francesca Oliva, una delle fondatrici del portale Fashion Android, la prima community italiana su Android tutta al femminile.

Fashion Android - la prima community dedicata ad Android tutta al femminile

Ciao Francesca, presenta il portale Fashion Android e il suo team.

Ciao a tutti. Tanto per cominciare grazie di averci dedicato questa intervista.

FashionAndroid è la prima community italiana dedicata ad Android esclusivamente per un pubblico femminile. Vuole diventare un punto di incontro per donne geek ma anche per chi è alle prime armi con il suo smartphone e non sa da che parte cominciare. In Fashion Android tutte le donne possono trovare le informazioni che desiderano: le app a loro dedicate, per lavoro o per diletto, i giochi più divertenti,  gli accessori glamour e chi più ne ha più ne metta.

Il team è composto da me (nda: Francesca Oliva) e Saverio Bruno, freelance che non ha bisogno di presentazioni, e ben 6 ragazze appassionate di Android che ci aiutano nella stesura degli articoli, provano le app e fanno splendide recensioni.

Come è nata la vostra idea?

Non troppo tempo fa ho dovuto cambiare telefono e mi sono lanciata su uno smartphone Android. Ho chiesto qualche indicazione  a Saverio, mio collaboratore da tempo, e così, improvvisamente a lui è venuta la brillante idea: perché non mettiamo su una community per donne? Inutile dire che mi ha conquistata all’istante.

Il portale è indirizzato principalmente alle donne. Perché questa scelta?

Perché di donne geek è pieno il mondo! Infatti sono sempre di più le ragazze, ma anche le mamme, che utilizzano la tecnologia ogni giorno e lo fanno come lo sa fare una donna: con serietà e spensieratezza allo stesso tempo.

Android è una tecnologia a portata di tutti, sia per il costo piuttosto contenuto, che per la semplicità di utilizzo.  Ma non esisteva un portale che fosse dedicato esclusivamente alle donne con questa forte passione. E allora… perché no?

Avete qualche progetto nel cassetto che ci volete rivelare in anteprima?

Molti, anzi moltissimi. Presto entreranno nell’organico nuove ragazze e con loro nuove rubriche. Qualche piccola anticipazione? Una sola, ma decisamente hot: una rubrica dedicata al sesso!

Quanto è importante la promozione sui social networks per un portale come il vostro?

Oserei dire che è fondamentale. I social ci avvicinano alle utenti. Il nostro compito è farle sentire parte integrante del progetto, interagendo con loro, rispondendo alle loro domande e, nei limiti del possibile, aiutandole.

Siamo presenti su Facebook, Twitter, Pinterest e, notizia recente di questi giorni, Google Plus. Anzi, se avete voglia di partecipare al fantastico contest che abbiamo organizzato proprio per il lancio del profilo Google Plus, siete le benvenute!

 

Grazie Francesca per la disponibilità, in bocca al lupo per la vostra avventura e ora forza: tutte a visitare fashionandroid.com!!

L'Autore


Katia D'Orta

WEB MASTER per professione e formatrice per passione. Mi batto attivamente contro il Digital Divide e il Cyberbullismo con corsi di formazione nelle scuole e per i cittadini, credo nella condivisione della conoscenza attraverso la Rete. Nel mondo il multitasking è donna. Il mio motto? “L’importante è che funzioni” Segui @katiatrew

Articoli collegati

Commenti

  1. Francesca Oliva luglio 19, 2012

    Grazie Katia e grazie a tutti 🙂

Riferimenti

Non ci sono riferimenti per questa voce.

Commenta il nostro articolo

Required

Required

Optional

Twitter

  • No public Twitter messages.