Skip to content

Fare curation con Tagboard

Scritto da Patrizia Soffiati 6 giugno, 2013

In questi giorni è arrivato in Italia un nuovo servizio, Tagboard, un hub che consente di aggregare e condividere per hashtag tutte le conversazioni che si svolgono nei principali social network.

L’hashtag è una parola o frase che inizia con # utilizzata da Twitter come strumento di classificazione dei tweet e che permette agli utenti di seguire o unirsi ad una conversazione e rintracciare facilmente un tweet.

L’ideatore di Tagboard Josh Decker sostiene che l’hashtag “(…) could be the next URL, and become embedded as a core part of the online experience.”

Tagboard è  facile da usare, è gratuito e utile perchè raggruppa tutte le conversazioni, permette il dialogo fra le varie piatttaforme sociali e ne migliora l’esperienza riducendo la dispersione dei contenuti .

Agli utenti è richiesto di loggarsi attraverso un social network per poter accedere al servizio e terminata la registrazione è possibile effettuare una ricerca per hashtag su uno o più social networks.  Al momento sono disponibili  Twitter, Instagram, Facebook, app.net, Vine e Google Plus ma in futuro sarà possibile ampliare la ricerca su  Vine, YouTube, WordPress, Tumblr, Foursquare  e Tout.

Tagboard aggrega conversazioni da numerosi social networks

 Come usare Tagboard

–        per prima cosa devi loggarti attraverso il tuo social network preferito

–        per ricercare o monitorare un hashtag su più piattaforme scrivi il termine nella casella di ricerca e ti verrà restituita  in tempo reale tutta la conversazione in una forma esteticamente piacevole e di immediata comprensione. Se vuoi seguire la conversazione solo su una piattaforma  devi selezionare  prima quella che ti interessa.

–         se sei curioso Tagboard ti propone in home una selezione degli argomenti più attuali  e di tendenza

–        in ogni momento puoi continuare la conversazione interagendo con le modalità che ciascuna piattaforma ti consente, quindi rittweettare, menzionare, inserire fra i preferiti ecc.

–        la tua ricerca per hashtag può diventare un’esperienza personalizzata o uno strumento di content curation, puoi infatti creare una tua board con l’hashtag che ti interessa. La board personale corrisponde ad un profilo personale, professionale o di marca che può essere moderato e monitorato.

Nell’esempio qui sotto la tagboard di #cowinning:

Tagboard cowinning

–        una delle funzionalità più interessanti è la possibilità di embeddare tutto il contenuto della board  su blog o siti condividendo tutto quello che si dice su un determinato tema sulle reti sociali.  Al momento si tratta di una funzionalità Premium, quindi a pagamento.

–        la funzione “live” permette infine di seguire in streaming un evento o una campagna di advertising, anch’essa a pagamento.

Quali benefici ci sono nell’utilizzare tagboard?

  1. Tagboard è un ottimo strumento di content curation
  2. è un’occasione per fare storytelling attraverso racconti, suggestioni e prospettive diverse intorno ad un #hashtag
  3. si possono lanciare e seguire promozioni di un #nuovoprodotto
  4. puoi targettizzare il tuo pubblico
  5. è una forma innovativa di selezione e ricerca che apre il campo a nuove possibilità

Quali altri modi creativi di utilizzo degli hashtag ti vengono in mente?

 

L'Autore


Patrizia Soffiati

SEO E COPY SPECIALIST, WEB MARKETING Reminescenze ispaniche e avveniristici approcci Yoga. "Il bello è vedere le cose in maniera diversa” Segui @Pitizeta su Twitter

Articoli collegati

Commenti

  1. Scrittura Vincente giugno 7, 2013

    Grandissima Patrizia!
    Seguiremo i tuoi consigli e ti faremo sapere risultati e idee di Storytelling 🙂

    • Patrizia Soffiati giugno 7, 2013

      Ciao Ale! lo sapevo che ti sarebbe piaciuto, è uno di quegli strumenti che prende subito la mano, non trovi? Attendo imput per idee creative di storytelling!

  2. Carina Holtby giugno 10, 2013

    Grazie – Team Tagboard!

Riferimenti

  1. Fare curation con Tagboard « | Tre W Blog...

Commenta il nostro articolo

Required

Required

Optional

Twitter

  • No public Twitter messages.