Skip to content

Raccontiamo imprese, il servizio è gratuito: Studio Golia

Scritto da Patrizia Soffiati 1 aprile, 2012

Raccontiamo audaci imprese: intervista ad Andrea Golia

Storie di imprenditori in provincia di Torino

In un momento come questo, particolarmente difficile per la nostra economia, abbiamo pensato di raccontare le storie di quegli imprenditori che inseguono ancora il loro sogno, che quotidianamente e costantemente si mettono in gioco per trovare soluzioni e opportunità di crescita.

Si tratta di persone che hanno realizzato piccole e grandi progetti imprenditoriali, che raccontano le  sfide che si trovano ad affrontare, il loro rapporto con le nuove tecnologie e le loro aspirazioni.

Presentiamo qui l’intervista  ad Andrea Golia, titolare di uno studio commercialista in provincia di Torino.

 

ANDREA GOLIA – Studio Golia

Commercialista e revisore contabile.

Andrea Golia - Commercialista Studio Golia


 

 

 

 

 

Quali sono le difficoltà che incontri oggi nel tuo lavoro?

Le difficoltà sono numerose:
primo, la norma è sempre più complessa ed il professionista rischia di essere il capro espiatorio delle decisioni del cliente!… (la classica frase: “me l’ha detto il commercialista”).

Quando c’è il dialogo  si lavora molto bene, ma quando non c’è dialogo con il cliente, perché pretende l’impossibile dal sistema, allora ti rendi conto che  sarebbe meglio far accomodare il cliente alla porta dello studio con tutta la sua documentazione.

Gestiamo le dichiarazioni dei redditi di milioni di contribuenti, togliamo dai guai migliaia di aziende, ci chiamano a volte i medici di impresa perché siamo capaci di dare una mano nella contabilità, nella valutazione delle poste di bilancio, ma anche nei problemi che coinvolgono società e successioni familiari.

Dicono che siamo abilissimi nel far pagare meno tasse e imposte possibili a privati e operatori economici, ma il rovescio della medaglia è rappresentato dai possibili accertamenti dell’Agenzia delle Entrate che mette in discussione quel comportamento o quel consiglio fornito, che tecnicamente viene chiamato elusione – nel diritto – quella pratica di porre in essere un negozio giuridico al solo fine di far pagare meno tributi, da non confondere con il termine evasione fiscale, anche perché  l’elusione è una pratica giuridicamente lecita.

In secondo luogo, la concorrenza dei colleghi scorretti che si “vendono” con preventivi al limite della sopravvivenza.
Poi non nascondiamoci alla crisi economica. Ci sono studi di affermati colleghi che licenziano perché i loro clienti non pagano le parcelle. Tutti i grossi gruppi registrano perdite del fatturato. Nel mio studio abbiamo diversificato l’attività. Ho un sito dove pubblico costantemente circolari.

Oltre all’attività della contabilità svolta dai miei collaboratori ed impiegate, mi occupo sempre più di consulenze,  contenzioso tributario anche per clienti di miei colleghi che non intendono entrare nel labirinto del contenzioso.. anche perché risulta sempre più difficile discutere ad armi pari in sede di accertamento. Ovviamente in Commissione Tributaria vi è un terzo soggetto imparziale che decide. Ritornando  alla concorrenza, la mia  grande forza è quella di essere conosciuto.

La vita dei commercialisti nei piccoli centri  è quella tipica dei professionisti di provincia: consulenze a realtà economiche di dimensioni limitate, consigli e rapporti spesso più amichevoli che professionali. Comunque,  se serve, un’assistenza di alto profilo non mi tiro indietro nell’affrontarla.

Che ruolo hanno l’uso di Internet e le nuove tecnologie nella la tua azienda?

L’uso di Internet ed  i motori di ricerca come google e le banche dati delle software house, sicuramente mi hanno portato ad una migliore condizione di lavoro. Quello che voglio ricercare nell’immediato, tramite le banche dati lo trovo. Ma non nascondo che continuo a leggere i quotidiani ed i libri  di riferimento della mia attività.

Cosa potresti fare per ampliare il tuo business e non hai mai fatto? hai un sogno nel cassetto?

Per ampliare il mio business e che sto iniziando a fare, è quello di dare la consulenza anche on-line. Ovviamente ci vuole tempo, non tutti hanno voglia di usare i sistemi informatici, tutti vogliono ancora il confronto verbale con il commercialista ed è prassi ancora comune di pagare il corrispettivo solo dopo l’incontro.

Chiedere il corrispettivo in anticipo su una consulenza on-line… non è ancora prassi comune.

C’è un imprenditore o un manager che ammiri e a cui ti ispiri?

Sergio Marchionne. Soggetto di vedute larghe e con le idee ben chiare.

 

Sito web: www.studiogolia.it
e-mail: goliastudio@gmail.com

L'Autore


Patrizia Soffiati

SEO E COPY SPECIALIST, WEB MARKETING Reminescenze ispaniche e avveniristici approcci Yoga. "Il bello è vedere le cose in maniera diversa” Segui @Pitizeta su Twitter

Articoli collegati

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo

Riferimenti

  1. Raccontiamo sogni, il servizio è gratuito | Tre W Blog

Commenta il nostro articolo

Required

Required

Optional

Twitter

  • No public Twitter messages.