Skip to content

Compreresti un sito web al supermercato?

Scritto da Maurizio Brandolini 24 febbraio, 2012

Siti web scontati gratuiti

Promozioni sconti e regali: dov’è finita la qualità di un sito web professionale?

Di recente un cliente si è rivolto a noi perché ha bisogno di personalizzare il suo sito realizzato tramite un servizio gratuito simile a “Lamiaimpresaonline” e Visual Site di Pagine Gialle.

Il servizio ha mostrato sin da subito tutti i suoi limiti:  template preconfezionati, personalizzazione inesistente, assistenza telefonica che non fornisce alcuna spiegazione tecnica e il cliente si sente abbandonato a se stesso.

Lavoro in questo campo da alcuni anni e girovagando su Internet mi imbatto spesso su siti di web agency che propongono la realizzazione di siti web a pacchetto: 4 pagine 300 €, 8 pagine 600 €… chi offre di più?

Come non citare poi, le tipografie che si spacciano per web agency, offerte su Groupon di siti ad un tanto al chilo… insomma un moltiplicarsi di siti web a basso costo con preventivi gratuiti e servizi “all inclusive”, rottamazioni di siti web e siti gratis (?!)

Ma dov’é la qualità? Come aiutare il cliente a distinguere tra proposte professionali e offerte da “tutto compreso”?

Vorrei fare un piccolo gioco con te potenziale cliente / lettore.

Immagina

Immagina di aver avuto la possibilità di partecipare in veste di relatore ad una conferenza davanti ad una platea di circa 1000 persone, tutte potenziali clienti del tuo prodotto. Non ti lasci sfuggire l’occasione e decidi di prepararti. Manca un mese prima della conferenza, c’é tutto il tempo per organizzarti.

ANALISI DEGLI OBIETTIVI

Prima di buttarti a capofitto a scrivere il tuo intervento cerchi di chiarirti le idee e ti fai un po’ di domande:
Cosa posso ottenere da un evento del genere? Quali sono i miei obiettivi?

Hai trovato il tuo punto di partenza e  ti dai queste risposte: visibilità, riconoscimento e consolidamento del tuo marchio, vorresti aumentare il tuo business cercando di conquistare più clienti possibili e  fidelizzare quelli che ti hanno già scelto.

ANALISI DELLA CONCORRENZA E ARCHITETTURA DELLE INFORMAZIONI

Soddisfatto di questi obiettivi  decidi di approfondire la tua analisi: ti documenti, leggi articoli, libri, valuti altre presentazioni simili alla tua, valuti i punti di forza e di debolezza, ti metti dalla parte dello spettatore e cerchi di capire i suoi bisogni.

Ora hai le idee più chiare.

CONTENT WRITING

Inizi a scrivere.

Hai deciso di puntare sulla qualità, sull’originalità, su di un punto di vista diverso, non usi frasi fatte, non parli con parole di altri, cerchi di focalizzare il tuo discorso sulle cose importanti, tralasci le banalità, usi un italiano corretto, senza errori di sintassi o di ortografia – sai che la forma è importante!

PERSONALIZZAZIONE GRAFICA

Ora non resta che preparare il proprio look, non vuoi lasciare nulla al caso.

Cerchi un abito che meglio si adatta alla tua fisicità, che ti dia autorevolezza ed eleganza, scegli la camicia e la cravatta giusta.  Cerchi persino il paio di calze che si intonano meglio alla cravatta: nessuno le vedrà ma sai che anche i minimi particolari sono importanti (Steve Jobs docet). Vai dal parrucchiere.

Ecco sei pronto per la gran serata. É stata dura ma ce l’hai fatta!

ON LINE

La sala è piena, gente di tutti i tipi, ricchi e poveri, giovani e anziani, tutti in attesa di ascoltare te e gli altri relatori. Ma  noti che c’é qualcosa che non va, gli altri relatori sono tutti vestiti con la stessa T-Shirt bianca.  Ascolti alcune presentazioni. Ti sembrano disorientati.

Sei perplesso. Ne fermi uno e ti risponde che si trova lì solo perché “ci sono tutti e vuole esserci anche lui” e quindi si è vestito come gli altri. Ti sembra di vivere un incubo. Non capisci come si possa arrivare impreparati ad un evento del genere ma in cuor tuo sei contento della concorrenza di basso livello.

Ecco è arrivato il tuo momento,  sali sul palco.

QUALITÁ O STOCK?

qualità-vs-stock

Questa storia si ferma qui. Secondo voi chi ha più probabilità di successo? Il nostro protagonista o gli uomini dalla T-Shirt bianca?

Un sito web è un processo comunicativo a tutto tondo: una vetrina sul mondo che può raggiungere un gran numero di persone, ma devi saperti rivolgere nel modo giusto e con i giusti contenuti al tuo pubblico di riferimento. Anche il minimo particolare é importante e costituisce un fattore di successo!

Chi si affida a servizi che vendono merce in stock non ha chiare le possibilità del mezzo, pensa al risparmio immediato e tralascia molti aspetti (analisi degli obiettivi, concorrenza, scrittura e contenuti, grafica) che avrebbero potuto portarlo al successo.

Certo, prepararsi opportunamente e mettere on-line un sito come si deve costa tempo (e denaro) ma perché bisogna sempre scegliere la quantità (tanto e a poco prezzo) a discapito della qualità?

Tu cliente sei libero di rivolgerti per il tuo sito a noi, ad altre web agency, freelance o servizi dedicati, ma siccome Amo il mio lavoro PRETENDO che sia professionale e di QUALITÁ. Qualità nell’allestire un progetto di comunicazione efficace e degno del suo nome.

E voi che ne pensate? Preferite la qualità o la t-shirt bianca?

L'Autore


Maurizio Brandolini

WEB DESIGNER, GRAFICO MULTIMEDIALE Attore del web design, minimalista, perfezionista. “Nulla è lasciato al caso” Segui @mauxweb

Articoli collegati

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo

Riferimenti

Non ci sono riferimenti per questa voce.

Commenta il nostro articolo

Required

Required

Optional

Twitter

  • No public Twitter messages.